Premiata la ceramica artistica della Tuscia

 I prodotti a marchio Tuscia Viterbese tornano alla ribalta, questa volta in un consesso di rilevanza internazionale grazie al Laboratorio “Artistica” di Viterbo in occasione della cerimonia conclusiva della campagna “Un bosco per Kioto”, organizzata a Roma dall’Accademia Kronos.
 
La premiazione è avvenuta nei giorni scorsi nella sala della Protomoteca del Campidoglio alla dei ministri del Costa Rica e del Congo, alle delegazioni internazionali di Svezia, Finlandia e Danimarca, all'Ambasciatore della Spagna e al responsabile della Segreteria della Cancelleria Tedesca della Angela Merkel.
 
Ed è proprio alle autorevoli personalità che sono stati consegnati dei manufatti in ceramica realizzati dal Laboratorio “Artistica”: un frammento di “peperino”, pietra di origine vulcanica della Tuscia, smaltato e dipinto a mano con i colori del medioevo ceramico della città di Viterbo, in verde ramina bruno manganese. “È stata una riconoscimento particolarmente gradito e apprezzato – spiega Ennio La Malfa, presidente dell’Accademia Kronos – perché realizzato utilizzando antiche tecniche e materiali disponibili in natura.

Inoltre è stata per me l’occasione per valorizzare un prodotto della Tuscia, dove la nostra Accademia ha la sua sede nazionale”. Grande soddisfazione è stata espressa anche da Daniela Lai e Maria Grazia Vanni (nella foto), titolari di “Artistica”, che dal loro Laboratorio in via San Pellegrino hanno dichiarato: “I complimenti ricevuti in questa circostanza per le nostre creazioni ci confortano nella non semplice scelta di realizzare la ceramica artistica utilizzando lavorazioni complesse con risultati pregevoli”. Premiata la ceramica artistica della Tuscia