Mostra Gioiello Italiano Contemporaneo: tecniche e materiali tra arte e design

Con FIRST il gioiello italiano diventa protagonista. Ma a brillare e ad affascinare non sono solo le nuove linee presentate in anteprima mondiale delle aziende presenti in Fiera, ma anche il talento e la creatività internazionali che si sono date appuntamento oggi a Palazzo Valmarana, nel centro storico della città.

Alle ore 18 taglio del nastro della mostra itinerante dal titolo “Gioiello italiano contemporaneo: tecniche e materiali tra arte e design”, che rimarrà a Vicenza fino al prossimo 15 marzo.

Un evento che Fiera Vicenza propone in concomitanza alla tradizionale rassegna fieristica per contribuire alla valorizzazione della cultura orafa contemporanea e promuovere l'innovazione d'impresa attraverso nuovi momenti di riflessione e approfondimento.
 
L'evento costituisce un'importante occasione per vedere esposti eccezionali pezzi di gioielleria firmati da maestri orafi, designer, progettisti di caratura internazionale e aziende del settore invitate ad interpretare la nuova estetica del gioiello. Oltre 400 i lavori presenti in mostra, per mettere in luce il valore del gioiello quale icona del lusso contemporaneo ed espressione del made in Italy.

Il progetto è curato da Alba Cappellieri, professore di design del gioiello al Politecnico di Milano e si articola anche in un concorso internazionale conclusosi lo scorso 14 dicembre 2007.

I progetti vincitori verranno comunicati in occasione della seconda tappa della mostra, in programma dal 17 marzo al 17 aprile nella prestigiosa sede del Castello Sforzesco di Milano.
 
Un'opportunità per celebrare la migliore tradizione orafa italiana e ribadire l'importanza dell'aspetto creativo e progettuale per competere sui mercati internazionali, che è anche la sfida intrapresa da Fiera Vicenza con l'avvio dei nuovi appuntamenti con l'oro e la gioielleria.