Bimec, fiera meccanica e automazione

Inaugurata oggi BIMEC con il convegno “Dalla produzione alla realizzazione condivisa”. Accanto a Alberto Tacchella, presidente UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, Gian Maria Gros-Pietro, direttore dipartimento Economia LUISS, Renato Fiocca, professore ordinario Marketing Università Cattolica Milano, e Fabrizio Rosa, presidente ROSA SISTEMI.

Si è aperta oggi, a Milano, BIMEC, la nuova manifestazione espositiva, a cadenza biennale, dedicata alla meccanica e alla automazione promossa da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione.

L’inaugurazione, presenziata da Alberto Tacchella, presidente UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, ha visto gli interventi di Gian Maria Gros-Pietro, direttore dipartimento Economia LUISS, Renato Fiocca, professore ordinario Marketing Università Cattolica Milano, e Fabrizio Rosa, presidente ROSA SISTEMI, che si sono confrontati sul tema “dalla produzione alla realizzazione condivisa”.

In scena fino all’8 ottobre presso il quartiere espositivo di fieramilanocity, BIMEC si rivolge al vasto contesto produttivo della meccanica che, con 400 miliardi di fatturato e oltre 2 milioni di addetti impiegati, rappresenta uno dei settori trainanti dell’industria manifatturiera del paese.

Protagoniste di questa prima edizione di BIMEC sono 250 imprese la cui proposta è presentata nelle 8 aree super-specializzate che costituiscono la manifestazione:

AMMTECH (assemblaggio, manipolazione, movimentazione), realizzato in partnership con AIDA,
Associazione italiana di assemblaggio, e con EFAC, European Factory Automation Committee;
SFORTEC (subfornitura tecnica), promosso da Comitato Interassociativo Subfornitura;
CAE TECH (CAE CAD CAM, prototipazione), che gode del patrocinio di APRI, Associazione italiana
di prototipazione rapida;
MYCRONIC TECH (misura, controllo, qualità);
TOOL TECH (utensileria);
COMPO TECH (componenti, accessori, attrezzature);
SALDA TECH (macchine, impianti, materiali di saldatura), realizzato in collaborazione con ANASTA,
Associazione nazionale aziende saldatura, taglio e tecniche affini;
MONDO OFFICINA (attrezzature di officina, logistica, ambiente, sicurezza).

La varietà e la completezza dell’offerta in mostra fanno di BIMEC un appuntamento di assoluto rilievo per quanti operano nell’industria manifatturiera, come testimoniano i dati pervenuti alla segreteria organizzativa che, già a una settimana dall’inizio della manifestazione, contava circa 4.000 visitatori pre-registrati attraverso il servizio on-line.

Come per tutte le manifestazioni promosse da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, BIMEC sarà teatro dell’azione di promozione del made by italians di settore, attraverso l’iniziativa concertata con ICE, l’Istituto nazionale per il Commercio con l’estero, che si concretizzerà nei circa 350 incontri tra imprese italiane e utilizzatori e intermediari commerciali stranieri.

Accanto all’ampia panoramica di prodotti in mostra, BIMEC propone un fitto programma convegnistico, aperto oggi con il convegno inaugurale, a partecipazione gratuita, orientato all’analisi delle tematiche di maggiore interesse per gli operatori del settore ma anche per gli studenti delle scuole superiori e delle università.

Da sempre impegnata nello sviluppo di attività volte a avvicinare i giovani al mondo dell’industria manifatturiera, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, in occasione di BIMEC ha promosso, tra l’altro, l’organizzazione del concorso fotografico “La meccanica, un’arte da scoprire” rivolto a tutti gli studenti delle scuole medie superiori della provincia di Milano.