Acqua e Dispencer: Risparmio economico e scelta ecosostenibile

L'imbottigliamento intelligente: in Australia nasce un nuovo modo di consumare acqua, risparmiando denaro e guadagnando sostenibilità

Non ci sono oramai dubbi sul grosso impatto ambientale che produce l'imbottigliamento dell'acqua. Tuttavia, la maggior parte delle persone preferisce di gran lunga l'acqua in bottiglia che quella del rubinetto.

Un'azienda australiana è riuscita a risolvere il problema con un prodotto comodo e allo stesso tempo ecologico: un meccanismo che genera acqua fresca dall'acqua di rubinetto, imbottigliandola al momento.

L'apparecchio è dotato di un sistema Icebank (una sorta di "banca del ghiaccio") che produce acqua fresca filtrata del tutto simile a quella pre-imbottigliata.

L'acqua viene messa all'interno di bottiglie-caraffe riutilizzabili, molto utili per gli esercizi commerciali che forniscono servizi di ristorazione.

Si elimina così la necessità di comprare in continuazione bottiglie d'acqua confezionata, il che riduce di molto gli sprechi e la quantità di rifiuti prodotti, ammortizzando i costi nel lungo periodo.

Questa soluzione eco-sostenibile è utilizzabile anche per uso domestico, nel formato più compatto.

L'acqua di miglior qualità rimane comunque quella di sorgente, almeno in Italia. Adottare soluzioni simili all'esempio australiano modificando il processo di confezionamento e distribuzione di acque sorgive, potrebbe essere la svolta verso una maggiore sostenibilità ambientale.