Edilizia: Tutti i bonus fiscali per la ristrutturazione Casa


Il nuovo Piano Casa rilancia gli investimenti immobiliari e rende le ristrutturazioni ancora più vantaggiose e convenienti, con l'obiettivo di rendere il patrimonio immobiliare italiano più rispondente alle esigenze attuali in ottica di consolidamento ed ecosostenibilità.

Oltre alle solite agevolazioni relative al risparmio energetico, dove permane il bonus fiscale del 36% e 55% a seconda della tipologia di interventi il nuovo decreto legge include anche mobili, consolidamenti strutturali e interventi antisismici.

Ecco l'elenco delle agevolazioni per tipologia:

- ristrutturazioni antisismiche: bonus del 65% fino a 95.000 euro per le abitazioni e gli immobili situati in aree a rischio sismico.

- ristrutturazioni energetiche: bonus del 65% fino a 95.000 euro, valido anche per infissi e caldaie

- sistemi di allarme e similari: bonus del 36% per tutto quello che riguarda la sicurezza

- cucine e mobili: bonus del 55%;

- ristrutturazioni totali e recupero edilizio: bonus del 65% oltre ai bonus cubatura a seconda delle regioni e dei relativi piani casa.

- porte automatiche a risparmio energetico: bonus del 36%.

- ristrutturazioni contro le barriere architettoniche: bonus del 55% per rimuovere ostacoli o realizzare infrastrutture a misura di disabile;

Ogni regione e comune italiano ha recepito una parte delle disposizioni indicate dalle leggi quadro; si consiglia di verificare le disposizioni del piano casa per ogni singolo comune.
Per le opere di tipo industriale, conviene rivolgersi a studio di ingegneria termica, civile e industriale.
Sempre in ambito commerciale, sono operativi sconti e finanziamenti per la messa in sicurezza sul lavoro.

Per maggiori dettagli:

Studio Ing. Valente: Studio di ingegneria civile, meccanica ed industriale, specializzata anche in impianti energetici e impianti fonia. Fabbrica 5: Specializzata in abbigliamento da lavoro