Business e Turismo nelle Dolomiti


Le aree montane stanno subendo evidenti modifiche antropiche per via di un processo di urbanizzazione iniziato circa 40 anni fa che sta portando sempre più persone, soprattutto giovani, a preferire la vita in città, per la maggiore presenza di servizi e opportunità

Lo spopolamento delle aree montane, cosi come già avviene nelle aree a vocazione agricola, sta creando non pochi problemi alle aree montane, ormai popolate per lo più da popolazione inattiva e spesso, causa scarsa densità demografica, soggette a minor tasso di crescita tecnologico e infrastrutturale.

Solo di recente le aree montane, come per esempio le dolomiti e diverse aree delle alpi, hanno iniziato a subire un processo inverso, di valorizzazione delle loro specificità, puntando su turismo montano, turismo invernale e prodotti ad altissimo valore aggiunto, soprattutto in campo enogastronomico.

Sono sempre di più i progetti che puntano a servizi integrati di turismo e produzione agricola che sta consentendo a diverse aree alpine di invertire i trend demografici, aumentando cosi la capacità di innovazione e incrementando l'appeal del turismo nelle Alpi

Non a caso, il turismo alpino continua ad attirare sempre più turisti, non solo a livello invernale, ma anche nei periodi estivi , soprattutto grazie a condizioni climatiche decisamente migliori rispetto alle città, sempre più afose.