Vicenza: Positivo il I periodo di Saldi

I Vicentini hanno aspettato i saldi per rifarsi il guardaroba: nei mesi precedenti hanno messo “sotto osservazione” i capi più interessanti, a Natale hanno un po’ risparmiato sui regali e poi si sono precipitati nei negozi di abbigliamento e calzature il 5 gennaio (giorno d’inizio delle vendite di fine stagione) e anche nei giorni successivi, ma con un po’ meno frenesia rispetto al primo giorno, ad acquistare con lo sconto.

In generale, è questo il quadro che si delinea dopo un paio di settimane dall'inizio dei saldi invernali e, anche se è un po’ presto per tirare le somme vere e proprie, considerato che i saldi terminano il 28 di febbraio, la tendenza, che si registra in città e provincia, è di un +15% rispetto all’andamento delle vendite dell’anno scorso.

A rilevarlo è un’indagine telefonica dell’Ascom-Confcommercio di Vicenza, che ha interpellato in questi giorni alcuni operatori del settore abbigliamento e calzature tra i più rappresentativi della provincia.