Irpef 2013: ecco le aliquote fiscali Irpef per il 2013

Tra pochi mesi gli italiani si troveranno alle prese con il pagamento delle imposte sul reddito, ovvero Irpef e Ires.
 
Irpef ovvero Imposta sui Redditi delle Persone Fisiche, è una delle principali imposte sul reddito e colpisce i redditi da lavoro dipendente, da lavoro autonomo nonchè da pensione e rendite immobiliari.
 
L'irpef è una imposta progressiva, con una crescita più che proporzionale in base agli scaglioni di reddito.
 
I redditi colpiti dall'Irpef
 
I redditi assoggettati all'irpef sono:
- redditi da lavoro dipendente e autonomo;
- redditi da immobili che non usufruiscono della cedolare secca;
- redditi da pensione;
- plusvalenze su attività finanziarie.
 
Esenzione Irpef: ecco chi è esente
 
Sono esentati dal pagamento Irpef le persone che rientrano nei seguenti limiti di reddito:
 
- redditi da pensione fino a 7.500 euro;
- reddito da lavoro fino a 8.000 euro;
- redditi fondiari inferiori a 185.92 euro;
- redditi da attività sportive dilettantistiche fino 7.500 euro;
- altri redditi assimilati a quelli da lavoro fino a 4.800 euro.
 
 
Le aliquote 2013
 
Primo scaglione IRPEF
da 0 a 15.000 euro: 23% del reddito salvo esenzione del reddito
 
Secondo scaglione  IRPEF
da 15.000,01 a 28.000 euro: 27% 
Se il tuo reddito non supera i 28.000 euro, il calcolo di imposta è pari a:
3.450 euro fino a 15.000 euro + 27% sulla parte eccedente
 
Terzo scaglione  IRPEF
da 28.000,01 a 55.000 euro: 38%
Se il tuo reddito non supera i 55.000 euro, il calcolo di imposta è pari a:
6.960 fino a 28.000 euro + 38% sulla parte eccedente
 
Quarto Scaglione  IRPEF
da 55.000,01 a 75.000 euro: 41% 
Se il tuo reddito non supera i 75.000 euro, il calcolo di imposta è pari a:
17.220 fino a 55.000 euro + 41% sulla parte eccedente
 
Quinto scaglione IRPEF
oltre 75.000 euro: 43% 
Se il tuo reddito supera i 75.000 euro, , il calcolo di imposta è pari a:
25.420 fino a 75.000 euro + 43% sulla parte eccedente