Aziende Italia: Primo trimestre saldo negativo a quota 31 mila

Il primo trimestre 2013 conferma l'andamento negativo già registrato nel 2012. La differenza tra imprese chiuse e imprese avviate, raggiuge un saldo negativo pari a -31.351
 
 
Tra i settori più colpiti da questa crisi, troviamo il settore delle costruzioni, con un saldo negativo di ben 12.507 imprese, e il settore manifatturiero, con un calo di 5342 imprese. Male anche il commercio, con meno 9151.
 
Le piccole imprese e quelle artigiane le più colpite, anche per via del credit crunch: 21.000 le pmi artigiane chiuse nel I trimestre contro le 15.000 del primo trimestre 2012. 
 
I dati negativi, riguardano anche le imprese attive, che registrano un calo ulteriore del 4.7% di fatturato con una riduzione più evidente nel settore trasporti, in calo del 18%.
 
Dati negativi anche per quanto riguarda gli ordinativi, in calo del 2,5%