Italia: Cresce Export per Automazione industriale

Anche se in forte crisi, il Nord Est si conferma locomotiva d'Italia mantenendo ottimi saldi relativi all'export, soprattutto di prodotti e beni strumentali come l'automazione industriale, con valori di esportazione sempre più consistenti.
 
L'Istat infatti rivela come nel I trimestre del 2012, le esportazioni sono aumentate dell'1,7% e del 4.9% su base annuale
 
Le esportazioni italiane a marzo sono aumentate dell'1,7% rispetto al mese precedente, mentre le importazioni sono scese dell'4,9%, soprattutto grazie ai mercati extra Ue come Asia e Sud America.
 
Il settore dei beni strumentali conferma l'effetto traino per tutto l'export italiano, con un +1.8% e un tasso di crescita attivo ormai costante da oltre 5 anni.
 
Tra le tante aziende specializzate in automazione industriale, troviamo Leas Group, società specializzata nelle linee di montaggio per elementi complessi quasi forni di cottura, radiatori per riscaldamento, compressori e condensatori.
 
Automazione industriale
 
Le attività di Leas Group, che indica l'export come principale voce di fatturato, confermano come le produzioni di alta specializzazione e a forte valore aggiunto, non conoscano crisi e possano essere condotte senza problemi anche in Italia, nonostante costi e burocrazia rendano la vita delle aziende un vero e proprio inferno.