Usa: Via libera ai salumi italiani in Usa

Ottima notizia per il made in Italy alimentare dei salumi. Da oggi, infatti, decade l'embargo sui salumi italiani che potranno quindi tornare a varcare le frontiere statunitensi.

L'Aphis ha infatti riconosciuto fuori pericolo i salumi italiani dalla malattia vescicolare del suino, con embargo scattato 15 anni fa per i prodotti realizzati in Trentino Alto Adige, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Piemonte

Un grande mercato si apre cosi per i prodotti italiani che potranno tornare a correre nelle esportazioni, già record nel 2012 a quota 139 mila tonnellate con un introito pari a 1,1 miliardi di euro (+7%)

Sul settore incide notevolmente anche il boom di export verso l'Asia, con crescita a due cifre in paesi come Russia e Hong Kong

Logo Usda Aphis

L'export alimentare verso gli Stati Uniti, vale ad oggi ben 2,7 miliardi di euro, in crescita del 10% rispetto allo scorso anno, nonostate l'euro forte che rende difficile l'esportazione dei nostri prodotti.

Secondo le prime stime, l'extra crescita dell'esport dovrebbe consentire una crescita nei prossimi 12 mesi, di almeno 250 milioni di euro su base annua.